Alberobello - Associazione Culturale SYLVA Tour and Didactics di Alberobello (BA)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Alberobello

Visite Guidate

Nel cuore delle Murge sud-orientali sorge Alberobello (415 metri sul mare), chiamata verso il capoluogo pugliese (Bari) più dalla scorrevole viabilità e dalla importanza politico-economica che dalla minor distanza dalla provincia ionica (Taranto).
Alberobello è agevolmente raggiungibile da Bari (km. 56) o da Taranto (km. 45) percorrendo la statale n. 172 «dei trulli», oppure dal litorale adriatico (s.s. n. 16) a mez:zo della «panoramica» che la collega con Monopoli (km. 22).

Capitale dei trulli rappresenta un esempio architettonico di valore universale in quanto costituisce una testimonianza unica o quantomeno eccezionale di una civiltà scomparsa. I trulli costituiscono un esempio eminente di insediamento umano e di occupazione del territorio tradizionale, rappresentativi di una cultura, soprattutto quando esso diviene vulnerabile per effetto di mutazioni irreversibili. Alberobello è iscritta alla Lista del Patrimonio Mondiale Unesco dal 1996.

La visita è articolata in modo tale da interessare il Rione Monumentale Aia Piccola e a Casa D’Amore prima abitazione realizzata con l’utilizzo della malta dopo l’indipendenza dal dominio feudale, il Belvedere dei Trulli; il Museo del Territorio “Casa Pezzolla” e il Museo dell’Olio.

Gli itinerari culturali proposti riguardano le città appartenenti all'area della Murgia dei Trulli. Le visite guidate che l'associazione Sylva offre riguardano, oltre alla città di Alberobello, anche quelle limitrofe come Locorotondo, Martina Franca, Cisternino, Ostuni e Castellana Grotte. Sono tutte città situate in una zona strategica dal punto di vista turistico, tra le province di Bari, Brindisi e Taranto.

Torna ai contenuti | Torna al menu